Mantenere        

un flusso costante

I detergenti igienizzanti e
i metodi di disinfezione CARELA rimuovono i germi Klinik-Flur

Grazie ai detergenti igienizzanti e ai metodi di disinfezione idonei e creati ad hoc è possibile disattivare, uccidere e rimuovere correttamente dai sistemi di acqua potabile agenti patogeni e germi, come il batterio ospedaliero Pseudomonas aeruginosa. L'esperienza e le conoscenze acquisite negli anni svolgono un ruolo fondamentale: il gruppo CARELA dispone del know-how necessario ed è leader indiscusso di mercato.
La scelta dei metodi adatti dipende fortemente dalle caratteristiche presenti in loco.

 

Gli esperti del gruppo CARELA offrono consulenza in caso di problemi acuti e sono al vostro fianco già nella fase di pianificazione onde evitare di commettere errori gravidi di conseguenze.

Siamo lieti di offrirvi consulenza qualificata e di rispondere alla vostre domande!
>>> Modulo di contatto

 

Numero dell'assistenza:
Tel. +49 7623 72240

 


Il batterio ospedaliero Pseudomonas aeruginosa

È un batterio ospedaliero che grazie al suo metabolismo microbico e alla struttura delle membrane cellulari presenta una resistenza multifarmaco agli antibiotici.
Il batterio Pseudomonas aeruginosa (PSA) costituisce circa il 10% di tutte le infezioni ospedaliere e rappresenta quindi uno dei batteri ospedalieri più diffusi in Germania. I quadri patologici sostenuti da questi batteri sono numerosi. Ciò è dovuto, da un lato, alla capacità di emolisi e dall'altro, da fattori di virulenza, quali l'esotossina A (ADP-ribosilazione) e le citotossine esoenzima S ed esoenzima U, prodotte dal batterio.
I quadri clinici più comuni sono costituiti da pneumonie con fibrosi cistica, particolarmente gravi in pazienti immunocompromessi e affetti da AIDS. Possono inoltre scatenare infezioni delle vie urinarie, enterocoliti, meningiti, otiti esterne ("swimmer's ear") o l'infezione di ustioni.

 

Legionellosi

Che cos'è la legionellosi? Come contenerne il contagio?

 

CARELAlogo-unten-carelalogo-unten-korinexanlogo-unten-reytec